OCR

 (Riconoscimento ottico dei caratteri)

I programmi di OCR trasformano l'immagine acquisita da uno scanner o da uno smartphone in un testo riconoscibile dal sistema operativo e da qualsiasi programma di videoscrittura.
ProgrammiPro → Utilità

ABBY Fine Reader

E' forse il programma più leggero tra gli OCR (che notoriamente non brillano per leggerezza).

Il suo principale punto di forza sta nella capacità di importare impaginazioni grafiche (layout) complesse, come -per esempio- quelle di riviste. Questo lo rende molto adatto nel caso si debbano acquisire moduli alquanto complessi (per esempio digitalizzare e acquisire automaticamente nel computer moduli pubblici, o fogli con questionari, ecc.).

 Molto valido anche nel digitalizzare i libri e nel convertire i PDF in testo.

GIUDIZIO: OTTIMO

Nuance OmniPage Pro

E' forse il più antico programma di questa categoria, ma non per questo ha smesso di aggiornarsi nel corso degli anni. E' forse un po' pesante (più degli altri concorrenti), tanto da dare una sensazione di lentezza, soprattutto per chi non possiede processori recentissimi.

Tuttavia la qualità del riconoscimento è ottima, soprattutto con libri vecchi (magari con pagine ingiallite). Buona invece con riviste, o comunque con impaginazioni più complesse.

GIUDIZIO: MOLTO BUONO

ReadIris Pro 16

Un altro programma molto valido per il riconoscimento ottico dei caratteri; di solito riesce a fare un ottimo lavoro quando si tratta di digitalizzare un documento da scanner (funziona anche con l'immagine di una cartella, o addirittura con una fotocamera o un tablet, che si può così utilizzare come scanner), ma è molto efficace anche quando si tratta di eseguire l'OCR su un PDF (o di rendere un PDF ricercabile).

Il documento verrà acquisito cercando di mantenere intatta l'impaginazione (layout) originaria. In caso si voglia rendere ricercabile un PDF (o comunque se ne vogliamo ridurre le dimensioni), ReadIRIS 14 ha una tecnologia di compressione proprietaria in grado di ridurre le dimensioni del documento fino a 20 volte (50 volte per la versione Corporate) senza alterarne la qualità visiva, ma lasciando intatta la compatibilità con qualsiasi programma di lettura PDF.

In realtà nella maggior parte dei PDF questa riduzione di dimensioni non è così evidente (per quanto ci sia); la vera forza di ReadIris sta nella leggerezza e nella validità del motore OCR.

GIUDIZIO: MOLTO BUONO

© Copyright ProgrammiPro.com